Come costruire una fioriera verticale con il pallet

Condividi

Come costruire una fioriera verticale con il pallet? Ecco un breve tutorial per realizzare il supporto in poco tempo. Vi servirà un pallet, carta abrasiva, delle fascette, vernice atossica, prodotto pregnante, trapano e tasselli.

Dove reperire i pallet

I pallet sono facilmente reperibili, provate a chiedere al vostro supermercato di fiducia. Alcune attività ne utilizzano talmente tanti che smaltirli rappresenta un costo: saranno ben felici di regalarveli o di venderli ad un prezzo esiguo. È ovviamente consigliato scegliere quelli che hanno subito meno danni e che non siano eccessivamente rovinati dalle intemperie.

In alternativa potete acquistare un pallet nuovo in rete, ad un prezzo che oscilla tra i 15 e i 20 euro. Una volta scelto il vostro bancale, potete trasformarlo in una utilissima fioriera verticale.

Come costruire una fioriera verticale con il pallet

Come prima cosa utilizzate la carta abrasiva a grana media per carteggiare bene la superficie del pallet, facendo molta attenzione ai chiodi e ad eventuali schegge. Per garantirvi la massima sicurezza consigliamo di indossare un paio di guanti da lavoro. Durante la rifinitura potete invece utilizzare della carta vetrata più sottile. A levigatura completata eliminate la polvere con uno straccio.

Procedete stendendo uno strato di prodotto impregnante. Una volta asciutto proseguite con la pittura dell’intero pallet, utilizzando una vernice atossica del colore preferito. Con l’aiuto di un trapano e di alcune punte, appendete il bancale fissandolo al muro con dei tasselli. Potete quindi appendere tutti i vasi utilizzando i portafiori di plastica dotati di gancio, da appendere alle assi.

Una variante è invece rappresentata dal video che vi postiamo di seguito, dove la terra viene direttamente inserita nel bancale.