GiardinaggioPiante da AppartamentoPiante e Alberi SempreverdiTop 2

Banano da interno: come coltivarlo in appartamento

Banano da interno

Il Banano è una pianta tropicale dall’estetica spiccata, grazie alle sue magnifiche foglie verdi e decorative. Per questo motivo, molto spesso viene scelto come pianta da interno. Anche se la sua collocazione ideale è rappresentata dai giardini dal clima mite, infatti, può essere coltivato anche in grandi vasi. Vediamo come.

Come coltivare il banano da interno

Il Banano da interno va collocato su una miscela di terriccio, torba e sabbia grossolana. I nuovi esemplari vanno rinvasati ogni anno, in primavera, mentre una volta adulti possono essere lasciati nello stesso vaso per anni. Tenete inoltre presente che, nonostante la pianta in vaso cresca meno rispetto a quella su terra, richiederà comunque degli ambienti abbastanza ampi e in grado di far respirare le foglie.

La pianta predilige posizioni soleggiate ma non esposte alla luce diretta del sole. Si adatta anche ad ambienti all’ombra per parte della giornata, purché l’ambiente sia ben areato ma non sottoposto alle correnti d’aria, in particolare quelle fredde (le temperature sotto 16°C possono essere deleterie). La temperatura ideale per il Banano si attesta intorno ai 21 ai 24°C.

Durante i mesi più caldi il terreno andrà annaffiato perché rimanga sempre umido. Nei periodi freddi, invece, è consigliabile ridurre la frequenza ed evitare i ristagni. Per quanto riguarda invece eventuali potature, non vanno effettuate: è consigliabile eliminare solo le foglie secche ed eliminare la polvere da quelle vive  utilizzando un panno morbido inumidito con acqua tiepida.

Banano da interno: parassiti e malattie

La pianta di Banano può essere soggetta a diverse malattie e parassiti, è per questo importante monitorare la salute delle foglie. Se queste rinsecchiscono e perdono colore è probabile una carenza di acqua. Se a seccarsi sono i margini delle foglie, l’ambiente non è adeguatamente umido.

Se invece nelle foglie farà la sua comparsa una muffa bianca, probabilmente la pianta di Banano è infestata dal mal bianco o oidio, un fungo particolarmente dannoso dovuto agli elevati livelli di umidità o alle temperature troppo alte. Fa la sua comparsa con delle piccole macchie biancastre che piano piano aumentano e si uniscono a formare delle macchie più grandi che inevitabilmente causeranno la morte della foglia. La pianta di Banano può essere trattata con dei prodotti specifici.

Quando le macchie compaiono invece sulla pagina inferiore della foglia, la pianta è sotto attacco della cocciniglia, un parassita che provoca danni anche gravi. Può essere eliminato utilizzando un batuffolo di cotone imbevuto di alcool, da passare sulla foglia.

You may also like

Comments are closed.