Piante da mettere in Bagno

Condividi

Piante da mettere in bagno: la scelta non riguarda solo l’estetica, perché come sappiamo il verde dentro casa può avere un influsso benefico sull’ambiente. Alcune piante, infatti, possono migliorare la qualità dell’aria assorbendo le sostanze tossiche emanate da detersivi o detergenti.

Piante da mettere in bagno: come sceglierle

Per prima cosa bisogna tenere conto del grado umidità. Il bagno è tendenzialmente una delle zone più umide della casa, per via dell’utilizzo di doccia o vasca e dei sanitari in generale. Proprio per questa sua caratteristica, il locale è adatto ad accogliere le piante di origine tropicale. Per quanto riguarda invece la luce, è preferibile optare per piante che prediligono la luce solare filtrata (attraverso una tenda o una finestra).

Orchidea

Arredare e abbellire il bagno con l’orchidea

L’orchidea è la pianta più utilizzata per arredare e abbellire il bagno. Nasce nelle foreste tropicali, è dunque perfetta per gli ambienti umidi, purché luminosi. Ha bisogno di un terriccio areato, in grado di far respirare le radici e di mantenere l’umidità.

Ricordate che i ristagni idrici fanno marcire le radici delle ed è molto importante eliminare l’acqua in eccesso, specie in un luogo umido come il bagno. Per capire se l’irrigazione è corretta basterà analizzare le foglie che devono essere lucide e forti: troppa acqua provocherà indebolimento e ingiallimento, mentre la siccità le farà raggrinzire. Infine la concimazione, fondamentale per una crescita sana della pianta. Troverete in commercio prodotti specifici, utili per lo sviluppo e per la fioritura, da applicare una volta ogni 15 giorni.

Felce

Piante da mettere in bagno: le più adatte

Ecco un elenco di piante da interni che si adattano meglio alle condizioni di umidità e di luce tipiche di un bagno:

Capelvenere – Appartenente alla famiglia delle felci, è una pianta d’appartamento sempreverde, molto facile da coltivare. Si adatta anche ai bagni poco luminosi.

Ficus Pumila – Un arbusto rampicante, caratterizzato da piccole foglie a forma di cuore, perfetto per vasi pensili.

Dracena, il Tronchetto della Felicità – Arreda e abbellisce l’ambiente come poche altre piante. È semplice da coltivare ma richiede ambienti luminosi.

Felce – Non richiede molta luce e non ha bisogno di cure particolari. Ma attenzione ai repentini cambi di temperatura, potrebbero danneggiarla irreparabilmente.